GIORNATA TIPO


Le ricette del Protocollo Alimentare sono di base bio-vegetariane, cioè utilizzano prodotti freschi e biologici e seguono il principio della dieta dissociata. Quindi in linea di massima il Protocollo prevede di mangiare una colazione a  base di frutta e semi oleosi e cereali interi o in fiocchi, e qui propongo la Crema Budwig e il Porridge all'inglese, un pranzo a base di verdure crude come entrée, e una proteina (pesce, carne, uova). Per quanto riguarda la cena il Protocollo prevede un menu a base di verdure saltate, con cereali interi (riso, orzo, quinoa, amaranto, miglio) escludendo il più possibile quei cereali ricchi di glutine, come il frumento. 
Prevede inoltre vari tipi di zuppe con cereali e legumi.

Il tipo di cottura per pesce, carne e verdure, prevista dal Protocollo Alimentare è prevalentemente una cottura "stufata" a basse temperature. Basata cioè su un fondo di cipolla, aglio e zenzero, acqua e un cucchiaio di olio di oliva. Quando la cipolla si è ammorbidita fino a diventare trasparente, si aggiunge la carne, il pesce o le verdure. Si lascia asciugare tutta l'acqua e poi si aggiunge un bicchiere di acqua calda con varie spezie (curcuma, cumino, zenzero, pepe nero). Si lascia stufare il tutto fino a completa cottura a fuoco basso. A questo punto si aggiunge o del gomasio e/o del shoyu, ed erbe aromatiche a piacere per insaporire.

Per le verdure crude suggerisco la seguente "SALSA FRANCESE" da preparare sul fondo della ciotola alla quale andrà aggiunta poco alla volta la verdura da condire:


 Un cucchiaino di salsa di soya shoyu
     Un cucchiaio di olio di oliva extravergine spremuto a freddo 
(in alternativa, olio di lino, olio di girasole, sempre spremuti a freddo e biologici)
Quattro gherigli di noce schiacciati
(In alternativa: pinoli, nocciole, semi di papavero, semi di girasole, 
mandorle, pistacchi, anacardi)
Un cucchiaio di gomasio
Mescolate bene fino a fare diventare la salsa una emulsione.





LA COLAZIONE DEL MATTINO

CREMA PRIMAVERA O CREMA BUDWIG
per 1 persona

Ingredienti:

Grano saraceno intero
5 mandorle o 2 noci
Una banana matura oppure una fetta di ananas maturo
Un altro frutto di stagione (pera, prugne, kiwi, uvetta, etc)
Il succo di mezzo limone spremuto (bio)
1 cucchiaio di olio di lino spremuto a freddo
opzionale : mezzo bicchiere di succo di frutta biologico a piacere

Mettere in un frullatore (ancora meglio tritatutto) le mandorle o le noci, e il grano saraceno.
Frullare fino a rendere quasi una polvere.
Aggiungere la banana e un frutto, oppure l'ananas ed un altro frutto. 
Aggiungere il succo di limone, l'olio di lino e a scelta un succo di frutta. 
Frullare fino a rendere il contenuto una crema e mangiare al momento.

Nella ricetta originale è previsto anche formaggio fresco o yogurt. Il Protocollo Alimentare esclude i latticini in quanto generalmente tossici per l'organismo.

Oppure

PORRIDGE ALL'INGLESE
per 1 persona

Ingredienti:

Fiocchi di avena medi, un pizzico di sale, acqua quanto basta, 
4 gherigli di noce, una banana, uvetta

Mettere in una casseruola i fiocchi, il sale e l'acqua fino a coprire il contenuto.
Cuocere per alcuni minuti fino a che l'acqua evapora, e i fiocchi sono cotti.
Togliere dal fuoco e aggiungere le noci, la banana a pezzi e l'uvetta.
Mescolare e servire caldo.


PRANZO

INSALATA DI CAVOLO CAPPUCCIO E NOCI
per 2 persone

Mondate il cavolo cappuccio dalle foglie esterne e lavatelo sotto l'acqua corrente. 
Tagliatelo a listelle molto sottili o se avete un coltello ben affilato, grattatelo in modo da farlo diventare molto soffice e leggero.
A parte, preparate la "SALSA FRANCESE" come descritta sopra, nella ciotola 
dove poi aggiungerete il cavolo tagliato.
Mescolate bene fino a fare diventare la salsa una emulsione.
Aggiungete una manciata di cavolo tagliato e cominciare a pestare il cavolo cercando di amalgamarlo con la salsa. Continuate ripetendo l'operazione con tutto il cavolo rimasto.
Servite come antipasto di pranzi a base di proteine animali o pesce.


FILETTO DI PESCE SPADA IN PADELLA
(o di altro pesce analogo)
per 2 persone

Questo tipo di cottura si addice a tutti i tipi di pesce e di carne. E' una cottura leggera e soprattutto che mantiene intatti tutti i nutrienti. Usare basse temperature.

Mettere in una padella (oppur Wok) antiaderente una cipolla tritata di media grandezza, (tutti i tipi di cipolla vanno bene) e uno spicchio di aglio intero shiacciato.
Aggiungere un cucchiaio abbondante di olio di oliva extravergine possibilmente biologico e mezzo bicchiere di acqua fredda.
Coprire con coperchio ermetico di pirex.
Lasciare ammorbidire la cipolla e l'aglio.
Quando la cipolla diventa trasparente e morbida, aggiungere il pesce che si è precedentemente lavato sotto l'acqua fredda.
Lasciare che il pesce si asciughi.
A parte preparare un bicchiere di acqua calda e aggiunere le seguenti spezie in polvere:
·      Una punta di cucchiaio di curcuma
·      Una punta di cucchiaio di cumino
·      Una punta di cucchiaio di zenzero
·      Una punta di cucchiaino di pepe nero
·      Una presa di sale grosso marino di Cervia

Aggiungere l'acqua e lasciare stufare il pesce per altri 10 minuti.
Al termine aggiungere prezzemolo tritato fresco.
Servire caldo.



CENA

RISO, O ALTRO CEREALE, SALTATO CON VERDURE
Per 2 persone

Si cuoce il riso, o altro cereale, a parte. Proporzioni: 1 tazza di riso, 3 tazze di acqua. 
Il riso, tutti i cereali e i legumi secchi vanno sempre messi a bagno la sera prima.
In una padella antiaderente o Wok mettere un cucchiaio di olio di oliva e mezzo bicchiere di acqua, una grossa cipolla tritata, uno spicchio d'aglio e un pezzetto di zenzero fresco grattugiato. 
Coprire con coperchio a campana trasparente e lasciare ammorbidire la cipolla. Aggiungere le verdure (quelle indicate nel proprio programma alimentare) a pezzi grandi. Quando anche le verdure sono diventate morbide, aggiungere il riso o altro cereale cotto precedentemente. A parte preparare un  bicchiere di acqua calda in cui sciogliere le spezie suggerite dal proprio Protocollo.
Versare il tutto sulle verdure abbassando molto la fiamma. 
Lasciare cuocere per una decina di minuti.
Al termine aggiungere un cucchiaino di shoyu e/o un cucchiaino di gomasio. 
Guarnire con prezzemolo o coriandolo fresco.


ZUPPA DI LENTICCHIE (O ALTRO LEGUME)
Per 2 persone

Mettere in ammollo 250 gr. di lenticchie in acqua fredda per una notte.
Mondare le verdure consigliate dal proprio protocollo e tagliarle a dadini. 
In una pentola mettere un cucchiaio di olio di oliva e mezzo bicchiere di acqua, una grossa cipolla tritata, uno spicchio d'aglio e un pezzetto di zenzero fresco grattugiato. 
Farla stufare dolcemente e poi aggiungere tutte le altre verdure tranne le lenticchie. 
Lasciarle cuocere per circa 10 minuti a fuoco dolce. Quando si saranno intenerite aggiungere anche le lenticchie ben scolate e le spezie suggerite dal Protocollo. Versare due litri circa di acqua calda o brodo vegetale, portare a bollore, coprire con un coperchio e fare cuocere a fuoco lento 
per circa quaranta minuti.

Al termine aggiungere un cucchiaino di shoyu e/o un cucchiaino di gomasio. 
Guarnire con erbe aromatiche come prezzemolo o coriandolo fresco e olio di oliva crudo.
A questa zuppa è consigliabile aggiungere un cereale precedentemente cotto a parte come riso, fiocchi di avena etc. come suggerito dal proprio Protocollo Alimentare.